PROTESI FISSA

 

CORONE “METAL FREE” (ZIRCONIA)

Lo zirconio è l’elemento chimico di numero atomico 40. Il suo simbolo è Zr. È un metallo di transizione bianco-grigio, duro, il cui aspetto ricorda quello del titanio.
I tessuti umani tollerano facilmente questo metallo, che quindi è adatto per protesi artificiali impiantabili, nonche nella realizzazione di strutture per protesi dentarie.
In campo dentale ne viene utilizzato l’ossido quindi ossido di zirconio (parlare di ossido di Zirconio o Zirconia è la stessa cosa). Molto apprezzato per le proprietà meccaniche ed il colore bianco che in sostituzione del colore grigio dei metalli offre la possibilità di realizzare protesi altamente estetiche”
.

vantaggi manufatti in zirconia.

Materiale estremamente resistente
Materiale ad elevato livello di biocompatibile per l’essere umano
Non crea bordi neri a livello delle capsule
Materiale al 100% senza metallo
Materiale con elevata traslucenza
Materale con elevata precisione [ca. 20 µm]

CORONE CERAMICA

Corona in ceramica
In caso il tessuto dentale non rende possibile l’effettuazione di un’otturazione permanente, conviene la copertura con una corona. La corona può restaurare la forma anatomica del dente, correggendolo così sia dal punto di vista estetico che da quello funzionale. Durante la preparazione dei pilastri dentali l’odontoiatra toglie una parte del tessuto dentale dalla superficie del dente, su quella regione si appoggia poi la corona, come un ditale. Essa è divisa in due parti: un tappo di metallo, e la copertura in ceramica. Il metallo è coperto di tutto dalla ceramica, in modo molto estetico.

I vantaggi della corona in ceramica:
– è biocompatibile
– è stabile
– è permanente
– la copertura in ceramica mantiene il colore
– ne risulta un ottimo effetto estetico

CORONE ORO-CEROMERO ESTETICHE

Il ceromero e’ un materiale piu’ duro rispetto alle resine composite (quelle usate nelle otturazioni) e quindi attua sui denti con cui lavora una funzione delicata ma con una prospettiva di durata nettamente superiore.
E’ quindi indicato nelle patologie parodontali, negli impianti, e comunque la’ dove si voglia essere delicati con le forze di masticazione.
I ceromeri sono materiali polimerici estremamente densi riempiti con microparticelle di ceramica della grandezza di 0.04 e 1.0 micron, costituenti circa l’80% in peso dell’intero materiale .
Vengono lavorati a mano e finiti in una macchina polimerizzatrice con una luce a lunghezza d’onda particolare. La lavorazione in laboratorio consente una maggiore compattezza del materiale ed una perfetta rifinitura che si traducono in una maggiore durata ed estetica. Nelle strutture complesse come i ponti possono essere sostenuti da una sottostruttura classica in lega aurea (non piu’ metal-free quindi) o da un sistema di fibre