IMPLANTOLOGIA

 

a cura del Dr. Iannini G.  Laureato in Medicina e Chirurgia . Iscritto all’Albo dei medici Chirurghi di Varese al n°4774 e all’ Albo degli Odontoiatri  di Varese al n°375

 

 

GLI IMPIANTI

Gli impianti sono delle radici artificiali in titanio che ci permettono di sostituire in modo integrale un elementodentale perso,ma vengono spesso usati anche come ancoraggio di protesi totali per la loro stabilizzazione.L’intervento è ambulatoriale e non comporta particolari fastidi per il paziente perchè si interviene sempre su tessuti assolutamente sani,di conseguenza il post-operatorio per il paziente è, di norma,trascurabile.Gliinterventi sono sempre preceduti da una pianificazione del caso con l’ausilio di radiografie endorali più spesso panoramiche e soprattutto con una TAC ConeBeam per la progettazione digitale  dell’intervento Controindicazioni assolute non esistono se non nel caso di pazienti con gravi problemi di salute,sono invece superabili complicanze quali il diabete o l’osteoporosi,in ogni caso una visita preventiva potrà chiarire questi aspetti con il medico. Spesso si sente parlare erroneamente di possibilità di “rigetto”dell’impianto,questa evenienza è impossibile perchè il titanio è un metallo biocompatibile usato da anni per la costruzione di protesi artificiali,esiste invece in una piccola percentuale di casi la mancata osteointegrazione dell’impianto stesso,che non comporta per il paziente nessuna complicanza dolorosa o ascessuale che non si verificano mai in questi casi.

L’ Intervento

Il posizionamento dell’impianto endosseo non presenta particolari disagi per il paziente,la durata e di circa 15 minuti per impianto,con un impatto doloroso post intervento quasi nullo,grazie anche alla poca invasività  data dalla chirurgia computer assistita,e comunque assolutamente  controllabile con un comune analgesico.

Ci avvaliamo dei più moderni micromotori implantari,che ci permettono di inserire l’impianto con un automatica ottimale velocità  di rotazione,  a seconda della densità  ossea personale.Con un report finale di tutte le fasi dell’intervento

 

 INFORMAZIONI PRE INTERVENTO CHIRURGICO:

-Evitare di bere alcolici e fumare prima dell’intervento.

-Evitare d’assumere acido acetilsalicilico (aspirina) almeno una settimana prima dell’intervento.

-Per le donne fertili concordare con il medico la data dell’intervento, lontano dai giorni del ciclo.

-Si ricorda che l’uso di antibiotici può inibire il potere anticoncezionale della pillola.  

-Assumere 2 gg prima dell’intervento l’antibiotico prescritto dal medico.    

INFORMAZIONI POST INTERVENTO CHIRURGICO:

-Seguire scrupolosamente la terapia farmacologica prescritta.

-Applicare la borsa del ghiaccio per 2 ore, 5 minuti si e 5 minuti no.

-In caso di sanguinamento applicare un tampone di cotone e comprimere per 20 minuti. Evitare risciacqui.

-Non spazzolare la zona dell’intervento fino alla rimozione della sutura,ma abbattere la carica batterica della placca utilizzando il colluttorio od il gel alla clorexidina.

-Per le 12 ore successive all’intervento si consiglia dieta liquida e fredda e se si vuole riposare nel pomeriggio-sera di farlo in poltrona, per la notte usare 2-3 cuscini dietro il capo.

-La comparsa di dolore e/o gonfiore rientra nel normale decorso post operatorio. Qualora tale sintomatologia dovesse protrarsi oltre il terzo giorno senza alcun miglioramento, ed in ogni caso per qualsiasi necessità telefonare in studio.

-Evitare di fumare e bere alcolici.