ESTRAZIONE 3°MOLARE

Gli ultimi denti dell’arcata superiore ed inferiore sono chiamati denti del giudizio,terzi molari oppure ottavi.Quando hanno abbastanza posto per erompere nella corretta posizione (in genere tra i 18 ed i 30 anni), i denti del giudizio possono essere un elemento utile della funzione masticatoria. Altrimenti, essi devono non di rado essere rimossi chirurgicamente.

Quando devono essere estratti?

terzo molare INCLUSO

Nei mascellari di molti pazienti non c’è abbastanza spazio per far alloggiare anche i denti del giudizio.In caso di mancanza di spazio e/o inclinazione errata del dente,la fuoriuscita dei denti del giudizio è spesso difficoltosa: essi rimangono completamente o parzialmente nell’osso, senza raggiungere il piano occlusale.

Rischio di carie e di infezioni

L’igiene dentale,nella zona dei denti del giudizio parzialmente inclusi,può risultare complicata.La conseguenza è spesso la formazione di una carie su quest’ultimi oppure dei secondi molari vicini.Nella zona di fuoriuscita del dente si possono anche produrre infiammazioni croniche della gengiva; inoltre i denti del giudizio possono,qualche volta, provocare dolori nevralgici facciali e devono quindi essere rimossi.

L’intervento

Si svolge generalmente in anestesia locale.Nel caso di inclusione ossea totale vengono scollati i tessuti che lo ricoprono esponendo il dente;Quest’ultimo viene estratto intero o sezionato in due o più parti,chiudendo poi la ferita con dei punti di sutura.La durata dell’intervento varia in base al grado di difficoltà.